Le Langhe come meta per le tue vacanze
vacanza nelle langhe

Vacanze nelle Langhe: una meta ancora da scoprire

Perché le Langhe? Perché abbiamo bisogno di ritrovare i tempi giusti, i gusti antichi, i colori ed i ritmi SLOW!

Le vacanze nelle Langhe, negli ultimi anni, sono diventate una nuova idea anche per gli italiani. Viaggiatori da tutto il mondo hanno cominciato a conoscerle, scoprirle e amarle.

Si dice che un viaggio ha sempre 3 momenti principali: quando lo sogni, quando lo vivi e quando poi lo ricordi.

Cominciamo a sognarlo…con qualche idea concreta!

Un po’ di geografia: le Langhe sono un territorio collinare che si trova a circa un’ora da Torino e a 2 ore da Milano, dal mare della Liguria e dai laghi del Nord Piemonte.

Le Langhe sono un territorio molto conosciuto per gli straordinari vini come Il Barolo e il Barbaresco e per i prodotti gastronomici di eccellenza, come il Tartufo Bianco d’Alba e le nocciole “tonde e gentili”, passando per i formaggi e le tantissime ricette tipiche (vitello tonnato, insalata russa, bagna cauda, primi e secondi per tutti i gusti, il bunet…).

Una vacanza in Piemonte può essere davvero un’esperienza indimenticabile, soprattutto se avrai modo di conoscere le persone del posto con le loro tradizioni e storie da narrare.

DOVE SI TROVANO LE LANGHE?

Colline ricoperte di vigneti a perdita d’occhio, borghi, casali e cantine secolari, torri e castelli d’origine medioevale…ma dove si trovano le Langhe?

Il punto di riferimento da prendere è Alba, che si trova a un’oretta di auto da Torino e a meno di 2 ore da Milano. Le Langhe si trovano a circa 3 ore da Bologna.

Il territorio è abbastanza esteso e quindi per visitarle è fortemente consigliato l’uso dell’auto o della moto. Ad Alba si arriva comodamente in treno da Torino, ma se vuoi conoscere i paesi delle Langhe, devi salire in collina.

I Paesaggi vitivinicoli delle Langhe-Roero e del Monferrato in Piemonte sono divenuti patrimonio UNESCO dal 2014 e comprendono:

  • La Langa del Barolo: ben 3.000 ettari di territorio votato alla produzione di Nebbiolo che, nel silenzio delle cantine, darà origine al vino Barolo. I comuni della “Langa del Barolo” sono: Barolo, Castiglione Falletto, Diano d’Alba, La Morra, Monforte d’Alba, Novello e Serralunga d’Alba. E’ qui che potrai fotografare gli scorci più belli e più noti e che in autunno potrai goderti un incantevole foliage dei vigneti.  Non perderti il cedro del Libano, l’albero monumentale simbolo d’amore e la cappella colorata del Barolo, un monumento originale e allegro in mezzo ai meravigliosi vigneti della cantina Ceretto
  • Le colline del Barbaresco: il fratello minore del vino Barolo, ma non per questo meno apprezzato. Il vino Barbaresco si distingue dal Barolo per gli anni di invecchiamento, ma se parliamo di borghi e paesaggi questa zona non ha nulla da invidiare alla più famosa zona delle Langhe del Barolo. Piccoli borghi come Neive e Barbaresco sono assolutamente degni di una visita. Segnaliamo la torre di Barbaresco e l’enoteca regionale del Barbaresco, dove tutti i giorni sono in degustazione i vini delle vicine cantine.
  • Il Castello di Grinzane Cavour: torniamo nella Langa del Barolo. Secondo l’Unesco, questo monumento rappresenta una menzione particolare all’interno dei paesaggi vitivinicoli.

Rimaniamo in tema vino: il castello di Grinzane Cavour ospita infatti l’Enoteca regionale del Piemonte, ma al suo interno si può fare un tuffo non solo nella storia del Piemonte ma di tutta l’Italia attraverso il vino. Fu infatti Camillo Benso Conte di Cavour che lo abitò nel XIX secolo, creando un polo di ricerca e sperimentazione sul vino che diede origine ai grandi vini rossi piemontesi.

Un giro molto interessante, che puoi organizzare con la tua auto nei mesi più freddi, è quello che ho descritto nell’articolo Castelli delle Langhe: Un itinerario di scoperta in un giorno

Durante la bella stagione puoi pensare di organizzare un giro di castelli delle Langhe anche con la bici, e-bike consigliata!:  Qui ti lascio uno spunto per una giornata in e-bike con pranzo al sacco e degustazione

Le Langhe ti danno molte emozioni in qualsiasi stagione. L’inverno crea paesaggi magici tra i vigneti, la primavera ricopre di un colore meraviglioso le colline, l’estate ti permette di godere di tante ore di luce per scoprire panchine giganti e sentieri tra le vigne ed infine l’autunno ti farà scoprire tutti i toni del rosso, anche quelli più insospettabili!

 

Cosa fare quindi durante una vacanza nelle Langhe?

Innanzitutto dovrai scegliere dove dormire. Ci sono moltissime strutture per tutte le tasche e per tutti gusti! Dal piccolo B&B a conduzione familiare all’hotel di lusso.

Se non hai un’auto a disposizione il mio consiglio è senza dubbio quello di soggiornare ad Alba, in modo da poter uscire alla sera e sperimentare i diversi ottimi ristoranti e avere negozi e servizi a disposizione.

Inoltre da Alba è più facile raggiungere i mezzi per gli spostamenti.

Se invece hai l’auto si aprono moltissime possibilità: soggiornare in collina vista vigneti è un po’ il sogno di tutti quelli che vogliono visitare le Langhe. Ma non pensare sia un sogno “costoso”: ci sono bellissime strutture con ottimi prezzi in luoghi semplicemente meravigliosi, con panorami mozzafiato. Ci sono anche strutture di lusso (anche se si tratta di un lusso sempre ben integrato nell’ambiente) con Spa, ristoranti di pregio e tutti i comfort.

In base a quello che vuoi fare e alle tue esigenze è importantissima la scelta del luogo dove soggiornare.

Nella zona ormai è anche presente un’ampia scelta di appartamenti vacanza magari adatti alle famiglie o a chi vuole essere più autonomo e indipendente.

Visto che l’unica cosa che manca nelle Langhe è il mare (anche se è raggiungibile in meno di 2 ore!), nei mesi estivi, si potrebbe scegliere una struttura con piscina…ce ne sono moltissime!

Nei mesi estivi la temperatura può essere abbastanza calda, quindi la piscina può essere un’ottima idea così come decidere per un soggiorno in Alta Langa dove le temperature diventano più fresche, soprattutto alla sera e al mattino.

Ma veniamo al dunque…cosa puoi fare durante la tua vacanza nelle Langhe?

Veramente di tutto! Certo può non essere facile organizzare esperienze particolari e personalizzate, ma se riuscirai a farlo la tua vacanza prenderà tutto un altro sapore!

Voglio provare ad accompagnarti giorno per giorno lungo questo viaggio.

Per il primo giorno un tour dei vini

ti consiglio un giro in auto, in autonomia o con una guida della zona, nel cuore della Langa del Barolo dichiarata recentemente patrimonio Unesco per i paesaggi vitivinicoli. Comincia subito il nostro viaggio nell’enogastronomia piemontese: non potrai perdere qualche sosta per visitare le straordinarie cantine storiche della zona, magari partendo da quella in cui è nato il Barolo, senza tralasciare alcune realtà piccole e familiari che ti daranno tutto il sapore e il calore dell’ospitalità contadina.

Un bel pranzo con vista non può mancare nel primo giorno di scoperta.

Degustazione Barolo nelle cantine delle Langhe

Scopri le migliori cantine grazie ai tour nel Barolo e grazie alle nostre esperienze di degustazione.

Giornata Intera
Wine & Food
Min 2 pax

Secondo giorno in e-bike

Dopo aver ben mangiato e ben bevuto, il secondo giorno lo dedicherei a un po’ di movimento: una bella pedalata su e giù per le colline della zona del Barbaresco, ovviamente senza rinunciare a qualche tappa golosa! Se ti spaventano le salite, ti consiglio senza dubbio una bella e-bike, così lo sforzo non supererà il piacere di godersi il paesaggio.

Percorsi in bici nelle Langhe del Barbaresco

Giro del della zona del Barbaresco. Con varie possibilità. Tour in e-bike con mappa: partenza da Alba

Da Marzo a Novembre
Giornata Intera
Outdoor, Wine & Food

Qualcosa di culturale per il terzo giorno?

Non c’è che l’imbarazzo della scelta! Alba è una citta medioevale con origini romaniche e testimonianze della sua storia sono presenti nel centro storico ma anche nel sottosuolo: se soggiorni da queste parti vale senz’altro una visita ad Alba sotterranea. Oppure potresti prendere un comodo treno per Torino (ce ne sono a tutte le ore) per visitare una città bellissima e ricca di storia e monumenti: ti consiglio un bel tour guidato tra le golosità torinesi come il gianduiotto e il bicerin

Torino Viaggio di Nozze in Italia

Quarto giorno enogastronomia: un corso di cucina oppure un food tour

E poi cos’altro? Ti piacerebbe imparare i segreti della cucina tradizionale piemontese? Un bel corso di cucina allora è quello che ti consiglio per il quarto giorno! Ma mi raccomando assicurati di poter mettere le “mani in pasta” e di poter gustare dopo il corso quelle che hai preparato con un buon bicchiere di vino!

Cucina delle Langhe: impara i segreti delle nonne!

Scopri tutti i segreti della cucina tipica con questo corso allegro e divertente in un bellissimo agriturismo delle Langhe. Anche in formula weekend con corso di cucina!

Da Marzo a Novembre – Luned^, Martedì, Mercoledì e Sabato dalle 10.30 alle 15.30
6 Ore
Wine & Food

Ti consiglio per il quinto giorno

un salto nel Roero, l’altra faccia del territorio Unesco: il paesaggio cambia anche se dista pochi chilometri dalle Langhe, aumentano i boschi e i frutteti e diminuiscono i vigneti. Il Roero è il paradiso delle attività outdoor: passeggiate più semplici e trekking impegnativi, mountain bike, passeggiate a cavallo e soprattutto tanta storia e natura

Sentieri del Roero: un trekking intorno a Guarene

Il Roero, una terra molto varia e quasi aspra. Un territorio molto intrigante. Con un bel pranzo piemontese o una degustazione itinerante!

Da Marzo a Novembre
Giornata Intera
Outdoor, Wine & Food

Soprattutto in estate non si può perdere una visita a qualche zona dell’Alta Langa: piccoli borghi, case in pietra, noccioleti, allevamenti di capre e pecore per la produzione di eccellenti formaggi, ma soprattutto tantissima pace e tranquillità. E siamo già al sesto giorno….e non ho nemmeno parlato del Monferrato con le cattedrali del vino e le dolci colline, della possibilità di noleggiare una Vespa per guidare lentamente tra paesaggi incantevoli, di qualche passeggiata a cavallo nei boschi, degli aperitivi al tramonto vista vigneti….

Weekend tra amiche nelle Langhe

2 notti di relax tra esperienze diverse per conoscere le Langhe lentamente

2 o 3 giorni
Outdoor, Wine & Food
Min 2 pax

Ognuno di questi “giorni” meriterebbe un post! Penso proprio che presto ci saranno approfondimenti…c’è troppo da raccontare!

Sono certa di averti fatto venire voglia di passare più di un solo weekend nelle Langhe e dintorni!

Scrivimi per creare insieme la tua vacanza ideale!

Comments

Lascia un commento