Dove andare in vacanza in Italia: 4 idee Slow
Piemonte, Toscana e Lazio per le vacanze in Italia

Sono sempre alla ricerca di qualcosa di insolito. Creo per i miei clienti Tour personalizzati dove il filo conduttore è l’esperienza locale. Io vivo in Piemonte, ma nel tempo ho costruito una rete di amici/colleghi che hanno lo stesso modo di pensare il viaggio.

Le vacanze in Italia sono una miniera di sensazioni, opportunità di svago e di cultura. Il paese ha una rete di itinerari meravigliosi. Un patrimonio d’arte che la fanno diventare un museo a cielo aperto. E poi? Vino e cibo senza uguali nel mondo, che oltre ad essere unici raccontano sempre la storia dei luoghi che incontriamo. Parola di buongustaia.

E quindi in quest’anno dove l’invito è quello di rimanere in Italia e scoprire le nostre bellezze, ho sentito il bisogno di illustrarne alcune scegliendole tra quelle meno note, dove è più facile vivere una vacanza lenta in armonia con il luogo e le persone incontrate.

COMINCIAMO A VIAGGIARE IN ITALIA!

il Piemonte come meta di relax, enogastronomia e cultura

Vacanze in Italia

1. Piemonte - Torino e dintorni

Fioritura rododendri al Parco della Burcina
  • Torino vi stupirà. Grande città ma con una architettura facile e squadrata. Dimenticate la Torino della Fiat, cresciuta in maniera un po’ sregolata. Oggi Torino è una città elegante che si è aperta sempre più al turismo e che offre innumerevoli spunti per trascorrere uno o più giorni molto interessanti. Una passeggiata in Via Roma ed in Via Po, con negozi e caffè storici, protetti dai lunghi portici. La Mole Antonelliana con il Museo del Cinema. Il famoso Museo Egizio che conquista grandi e piccoli con le sue sale. Ti consiglio anche la Chiesa di San Lorenzo per scoprire il suo segreto!

Alla sera una passeggiata sul Lungo Po, ai Murazzi e magari un’ottima birra da Open Baladin. Per dormire ci sarà solo l’imbarazzo della scelta.

Consiglio una visita guidata “particolare”: conoscere Torino attraverso i suoi cibi storici, per esempio (grissini, gianduiotti, bicerin…)

  • Da Torino potrete dirigervi al Ricetto di Candelo: Ritrovarvi immersi nella vita medievale. Un salto nel passato incredibile! Consiglio una visita guidata per approfondire usi e costumi dell’epoca e proiettarli negli edifici che visiterete.
  • Sempre a nord di Torino trovate il Lago Maggiore. Stresa e le isole del lago sono conosciute e molto frequentate. Il mio consiglio? Perdervi nei giardini di Villa Taranto. In qualsiasi stagioni troverete distese fiorite e curate. La storia della Villa è molto interessante!
  • Se non siete della zona, forse non conoscete il Parco della Burcina. Le distese di rododendri che colorano la collina. Volute dal visionario capostipite della famiglia Piacenza. Una puntata al negozio aziendale della Piacenza potrebbe regalarvi qualche momento di shopping!
  • Se amate i paesaggi bucolici, se avete già sentito parlare di Via Francigena, potrebbe essere molto appagante e rilassante la visita della piccola cittadina di Novalesa. Una sosta per il pranzo in una trattoria del paese sarà sicuramente un bel premio per il palato.
  • Non posso che concludere con il Lago d’Orta. Una giornata a zonzo nella cittadina, un veloce trasferimento con la barca per visitare l’Isola di San Giulio e conoscere le storie del monastero.

2. Piemonte - Alba e Alta Langa

trekking nel roero

Noi di SlowDays amiamo le Langhe (ci viviamo!) e posso quindi consigliarti e guidarti nella scelta di una vacanza in queste fantastiche zone.

  • Alba, capitale delle Langhe. Non può mancare in una vacanza in queste zone. Visitare il mercato del sabato, vetrina di piccoli produttori di frutta, verdura, nocciole, formaggi. Sedersi in Via Maestra (si chiama Via Vittorio Emanuele ma nessuno la chiama così) a degustare un aperitivo, per lo più un bicchiere di ottimo vino. Cenare in una delle trattorie oppure in un ristorante stellato. Fare shopping in uno dei tanti negozi che si affacciano nelle vie principali. Fare una giornata in una bella SPA. Passeggiare oppure affittare una e-bike per esplorare le colline.
  • Barbararesco e Barolo. Unite dai loro famosi vini e dal sentiero Bar to Bar per chi ama camminare.
  • I castelli delle Langhe: Tanti, maestosi e scenografici! Il Castello di Grinzane, il Castello di Serralunga, il Castello di Barolo. Una passeggiata oppure una pedalata nelle Langhe sono il mezzo ideale per conoscerli!
  • Le panchine delle Langhe sono ormai 100! Difficile riuscire a vederle tutte ma sono di nuovo un bellissimo gioco di scoperta che accompagna le passeggiate e le pedalate
  • L’Alta Langa ed i suoi meravigliosi ed aperti paesaggi. Una visita a Bossolasco, il paese delle rose. La scoperta del mondo delle Api. Il gusto del formaggio di pecora illustrato da chi lo produce.
  • Un Tour Enogastronomico nelle Langhe potrà farti conoscere le eccellenze di questo territorio!

Per dormire in questa zona potrai decidere di scegliere Alba, con molte strutture di tutti i livelli. Sarai comodo per girare a piedi alla sera e raggiungere diversi ristoranti senza bisogno dell’auto. Oppure potrai decidere di soggiornare in collina, in agriturismo o piccoli hotel, con possibilità di piscina e con vista sulle Langhe assicurata. L’Alta Langa potrà essere una scelta molto interessante se ami la quiete, il fresco delle serate estive!

la Toscana che non ti aspetti.

Vacanze in Italia

3. Toscana - Lucca e Garfagnana

castelnuovo
  • Lucca, la città delle 100 Chiese. Lucca merita davvero una o più giornate di visita. Città di circa 90,000 abitanti che conserva una dimensione molto Slow, proprio come piace a noi. La passeggiata sulle mura che la circondano è assolutamente da non perdere. Non sono “solo mura”, sono in realtà un cammino di circa 12km, alberato. Esperienza davvero bella da fare. La città poi vi riserva molte sorprese: Piazza Grande che ospita il Palazzo Ducale, sede della Provincia di Lucca; Via Fillungo, strada principale che attraversa il centro storico lucchese, ospita negozi, botteghe e caffetterie; Piazza dell’Anfiteatro, la piazza chiusa e simbolo della città. Si accede tramite quattro porte. Ristoranti, negozi e tavolini all’aperto la fanno diventare il salotto della città. E poi Torri che possono essere visitate e che ti permettono di vedere Lucca dall’alto. E Chiese, tante chiese. Consiglio vivamente una visita guidata anche solo di mezza giornata!
  • Castelnuovo in Garfagnana, centro e punto di riferimento della zona. Cittadina tipicamente medievale sove spiccano la biblioteca, le scuole ed il bel Teatro Vittorio Alfieri. Notevole il bel ponte che collega il Castello al borgo di Cellabarotti, oggi conosciuto come Ponte di  Santa Lucia. Una curiosità rende molto famoso questo piccolo paese: la sua vocazione musicale!  vari eventi durante l’anno che attirano turisti e artisti da tutto il mondo. L’evento centrale dell’anno musicale del paese è il Festival dell’International Academy of Music of New York. Insieme a Burgos in Spagna e a San Pietroburgo in Russia, Castelnuovo è una delle sedi del Festival.  E poi è punto di partenza ideale per esplorare il  Parco dell’Orecchiella ed il Parco delle Alpi Apuane.
  • Tour delle Cave di Marmo di Vagli. In questo caso sono veramente a corto di parole. L’imponenza, la grandiosità e l’interesse che può suscitare un Tour di questo genere, potete solo scoprirlo vivendolo. I tre bacini marmiferi delle cave di marmo di Torano, Fantiscritti e Colonnata potrete visitarle lungo il tracciato della ex Ferrovia Marmifera. Uno spettacolare viaggio, alla scoperta delle cave, da cui sono estratti i marmi che hanno contribuito al genio dei grandi scultori del passato!
  • Una passeggiata sui sentieri degli appennini. Si può salire fino alla cresta per avere una bella vista sulla Garfagnana da un lato e sulla Pianura Padana dall’altro. Lungo il crinale si raggiunge un rifugio dove si può prenotare il pranzo. Con il sentiero si arriva anche al paese di San Pellegrino, piccolo e accogliente borgo montano

Per soggiornare consiglio di fermarsi a Castelnuovo ma, volendo, si può anche dormire a Lucca e combinare le gite in giornata in Garfagnana. Le vacanze in Italia e particolarmente in Toscana non saranno mai state così ricche di emozioni!

I Sette Colli Romani. Perchè sono straordinari!

Vacanze in Italia

4. Lazio - I Castelli Romani

Lago di nemi da Genzano

In questo caso vi descrivo un Tour che ho organizzato da poco per alcuni nostri clienti e che ha riscosso un grande successo!

  • Giorno 1: Sistemazione in un piccolo hotel a Grottaferrata. Passeggiata nel centro di Grottaferrata e visita alla millenaria Abbazia di San Nilo (costruita nel 1004), unica abbazia in Italia dove si pratica ancora il rito cattolico-bizantino.
  • Giorno 2: Si va a Frascati. Trekking urbano delle Ville Tuscolane: percorso che attraversa parchi storici, con piante secolari, già appartenuti alle famiglie nobili romane che a partire dal 500 in poi costruirono imponenti ville in stile tardo rinascimentale e barocco. Visita interna alla Villa che merita la sosta. Consiglio anche una passeggiata nel centro storico di Frascati per comprare la “pupazza con i tre seni” dolce tipico di Frascati ( il terzo seno è per il vino!). Dopo Frascati, Castel Gandolfo, visita del centro e qualche foto d’obbligo del bellissimo affaccio sul lago Albano di origine vulcanica.
  • Giorno 3: Nemi. Un bel trekking “ le vie segrete dell’acqua”, lungo le coste del lago di Nemi, percorso storico-archeologico e naturalistico . Il sentiero nel bosco del bacino nemorense, consente di raggiungere i cunicoli sotterranei (gallerie filtranti orizzontali) realizzati in epoca romana ed in seguito imbrigliati nell’acquedotto

Spero di averti incuriosito con le mie descrizioni. Le Vacanze in Italia non sono un ripiego!

Non vedo l’ora di partire, anche tu?

Contattami!

Vuoi Viaggiare in Italia?

Comments

Lascia un commento