Piedmont: Alba (Cuneo)
Dove
Sabato 26 Gennaio
Quando
Half Day
Durata
Art & Culture
Tipologia

La grande mostra presentata quest’anno alla Fondazione Piera, Pietro e Giovanni Ferrero è dedicata ai grandi protagonisti del Dadaismo e Surrealismo: per la prima volta in Italia le opere di Dalì, Magritte, Man Ray e tanti altri autori dal museo di Rotterdam Boijmans Van Beunigen. Un viaggio tra il nulla, il sogno e l’inconscio attraverso capolavori unici e particolari come gli oggetti di design di Dalì, oppure le tele enigmatiche di Magritte.

 

Slowdays propone la visita guidata a questa straordinaria mostra insieme alla guida Gabriella molto brava e preparata e abbiniamo alla visita guidata della mostra una bella passeggiata guidata nel centro storico di Alba

Sarà un viaggio a ritroso nel tempo a partire dall’epoca romana, con i resti del tempio, quella medioevale con la testimonianza delle case torri che un tempo caratterizzavano lo skyline della città, la barocca Chiesa della Maddalena, l’imponente Duomo con le storie e racconti e poi la città dove ha vissuto lo scrittore Beppe Fenoglio, testimone della storia moderna della città.

MASSIMO 20 POSTI! PRENOTAZIONI ENTRO VENERDì 18 GENNAIO (salvo disponibilità)

POSTI ESAURITI PER IL 26 GENNAIO!

APERTE LE ISCRIZIONI PER DOMENICA 3 FEBBRAIO: STESSI ORARI E MODALITA’.

 

13.40 Ritrovo presso Fondazione Ferrero in Via Vivaro 49

14.00 Inizio visita guidata con la guida Gabriella

15.30 Trasferimento a piedi nel centro storico di Alba per la visita guidata

17.30/18.00 Termine dell’attività

PER CHI VENISSE DA TORINO E’ POSSIBILE RAGGIUNGERE ALBA IN TRENO (Treno delle 11.30 da Porta Nuova) e con una semplice passeggiata arrivare presso la Fondazione Ferrero.

MASSIMO 20 POSTI! PRENOTAZIONI ENTRO VENERDì 18 GENNAIO (salvo disponibilità)

dal nulla al sogno visita guidata
Alba e SlowDays
chiesa maddalena alba
alba, città delle 100 torri