Dove
Domenica 28 Ottobre 2018
Quando
Giornata Intera
Durata

Castagne e formaggio nel Monregalese

A noi di SlowDays piacciono le eccellenze e in Piemonte ne abbiamo davvero tante! Ci piacciono anche le cose meno conosciute, quelle che vanno un po’ cercate perché non si lasciano trovare facilmente. E soprattutto ci piace condividere le nostre scoperte con chi sa apprezzare il ritmo lento, con chi ama i prodotti genuini e artigianali, quelli che hanno tutto un altro sapore anche perché arricchiti dalle storie di persone speciali che mettono tutta la loro anima in quello che fanno in zone sicuramente più complicate di altre.

Vi abbiamo già abituati a giornate speciali e crediamo che questa possa essere degnamente inserita tra queste!

castagneto nel monregaleseCi allontaniamo dalle dolci colline delle Langhe, cambiamo completamente paesaggio, andiamo alla scoperta delle vallate montane del cuneese, per scoprire boschi incontaminati che nella stagione autunnale regalano colori meravigliosi. Vallate di boschi fitti, di piccoli borghi che sembrano rimasti indietro nel tempo, di castagneti antichi e di tradizioni rimaste inalterate.

Il nostro itinerario, oltre che a soddisfare la vista con gli splendidi colori autunnali, non dimentica il gusto: ci piace conoscere i luoghi attraverso le persone che li abitano, ma anche attraverso i prodotti tipici, frutto di una passione che si tramanda da generazioni.

Cominciamo dalle CASTAGNE!

Andiamo a conoscere Marco Bozzolo e il Borgo delle Castagne a Viola in Valle Mongia, nel cuore delle vallate monregalesi.

La Famiglia Bozzolo si dedica alla castanicoltura da diversi secoli. Attraverso molte generazioni, ha sempre gestito direttamente questa attività mantenendo inalterato il rispetto per le tradizioni e per il territorio.

Marco, il giovane titolare (che noi abbiamo conosciuto grazie all’Alveare di Alba) dopo una laurea in Economia e Commercio ed un master in Economia dell’Ambiente e dello Sviluppo, ha dato vita all’Azienda Agricola reimpostando con una mentalità innovativa l’attività di famiglia. L’Azienda Agricola Marco Bozzolo gestisce e Castagne_CUNEOcontrolla tutta la filiera produttiva, dalla conduzione dei castagneti, alla raccolta, alla selezione, alla trasformazione fino al confezionamento e alla commercializzazione. L’azienda dispone di circa 15 ha, una superficie quasi interamente investita a castagneto da frutto, tutti sottoposti a regime di agricoltura biologica e ricadenti nell’area di produzione “Castagna di Cuneo IGP”

Insieme a Marco visiteremo il castagneto, attraverso una piacevole passeggiata nel bosco, ci faremo raccontare la storia di quegli alberi e della castanicoltura nel Monregalese attraverso un percorso didattico di scoperta e soprattutto assaggeremo le sue specialità: le castagne garessine, i biscotti, le composte, il miele di castagno…e poi cosa c’è di meglio di gustare qualche caldarrosta nel bosco? Bene, il bosco con i colori autunnali ci regalerà ancora una volta emozioni per tutti sensi!

Non dimentichiamo che siamo ai piedi delle montagne e che il prodotto re della gastronomia montana èformaggi freschi il FORMAGGIO, ma non uno qualsiasi! Scopriremo e gusteremo i prodotti di uno dei caseifici più rinomati e di altissima qualità del cuneese, il Caseificio Occelli, quello che produce uno dei “burri più buoni al mondo”.

Ci trasferiamo dai castagneti di Viola al Borgo di Valcasotto, frazione di Garessio dove ci aspetta un succulento pranzo presso la Locanda del Mulino.

Dopo averli giustamente assaggiati, ci trasferiremo per la visita alle stanze di stagionatura dei formaggi. Per le sue caratteristiche naturali Valcasotto è da sempre il luogo migliore per stagionare i grandi formaggi di Langa e di alpeggio prodotti da Beppino Occelli.

PROGRAMMA

  • Partenza da Alba alle 8.00
  • Arrivo presso Viola intorno alle 9.45 dopo una sosta
  • Visita del castagneto didattico con pausa caldarroste e degustazione prodotti
  • Trasferimento presso Borgo di Valcasotto
  • 13.00 Pranzo presso Locanda Del Mulino
  • 15.30 Visita alle stanze di Stagionatura
  • 16.00/16.30 Partenza per il ritorno
  • 18.00 Rientro ad Alba

Ecco allora il menù per il pranzo in tipico stile montano:

  • polenta mais ottofile integrale macinata a pietra nel mulino del borgo di Valcasotto con fonduta di formaggi Occelli e sugo di salsiccia
  • Tagliere di formaggi Occelli (3 freschi e 3 stagionati) con pane, burro e marmellata di produzione propria
  • Caffè con pasta di meliga
  • Acqua e un bicchiere di vino rosso Dolcetto Doc di Clavesana

Possibile menù bambini (fino a 10 anni) con polenta oppure tagliolini oppure gnocchi + dolce

COSTI

Il prezzo dell’intera esperienza è di 65 euro a persona e include: trasporto in bus da Alba, visita al castagneto dell’azienda Marco Bozzolo, pranzo come da menù sopraindicato (possibili variazioni su richiesta), visita alle stanze di stagionatura dell’azienda Beppino Occelli.

Prezzo bambini e ragazzi fino a 13 anni, accompagnati da adulti, con menu ridotto (posti limitati). euro 30.

Possibilità di prenotare il tour con ritrovo sul posto, senza trasporto al prezzo di 45 euro per gli adulti e 25 per i ragazzi fino a 10 anni (con menù ridotto).

Prenotazioni entro domenica 21 ottobre tramite sito oppure tramite mail a claudia@slowdays.it

 

 

VI ASPETTIAMO PER

UN’ALTRA ESPERIENZA IN VIAGGIO!!!

 

 

castagne e formaggi