Perchè raccontare i “Vostri Slowdays”?

Una domanda che ci è stata posta, quando abbiamo deciso di inaugurare questa sezione è stata: “Perchè raccontare i Vostri Slowday“?

E, con il primo contenuto della sezione, abbiamo deciso di rispondere.

Noi non vendiamo prodotti, ma proponiamo esperienze. La differenza è più grande di quanto si immagini: i servizi sono variegati e non possiamo ridurre il tutto ad un freddo elenco di recensioni.

Noi vogliamo altro, noi vogliamo raccontare la storia di chi c’è stato, di chi abbiamo conosciuto. Perchè non è semplicemente un consueto scambio prodotto – denaro, il nostro sito non è un e-commerce. C’è del tempo investito dietro, ci sono persone che si conoscono, ci siamo noi che proviamo a comprendere le esigenze, magari anche celate, di un’altra persona per soddisfarle. E allora è questo ciò che intendiamo per raccontare i vostri Slowdays!

E poi abbiamo un secondo fine, perchè negarlo. Vogliamo fare in modo di distinguerci da quel preconcetto che siano tutti slogan, lavoriamo realmente su misura e raccontare le esperienze di chi si è rivolto a noi è la soluzione più semplice, trasparente ed immediata per darne prova.

Come raccontare i Vostri Slowdays?

I contenuti saranno basati sul raccontare i “Vostri Slowdays”, quindi dal momento del primo contatto fino all’ultimo momento vissuto con noi.

Siamo convinti di aver regalato emozioni e sorrisi a chi ha scelto di puntare su di noi, ma lasceremo che siano le risposte di chi ci ha contattato a dirlo.

Se, per caso, avessi voglia anche di raccontare il tuo Slowday, puoi scriverci in posta su Facebook, noi saremo ben lieti di ascoltarli e di preparare il contenuto che poi racconteremo.

La rubrica avrà cadenza settimanale e sarà pubblicata sul nostro blog e sui nostri canali social, ogni domenica. Potrai scoprire qualche piccolo dettaglio che ha reso uniche queste esperienze, e i nostri momenti di creazione. Davvero c’è tanto di cui parlare, perciò ti aspettiamo, a lunedì!

Comments

Lascia un commento