Il Roero, meraviglia nascosta da scoprire camminando

Il Roero, meraviglia nascosta da scoprire camminando e proprio camminando…abbiamo conosciuto l’S1   

ROERO TREKKING: Un modo di scoprire camminando una zona meravigliosa.

Questa settimana SlowDays ha avuto l’occasione di far conoscere meglio il suo meraviglioso territorio…quello del Roero! Eh sì perché SlowDays nasce proprio lì e proprio tra rocche e colline ha il proprio cuore! Vi portiamo quindi a Visitare il Roero

Il Roero è il luogo ideale per attività outdoor, per passeggiate nella natura e…anche, ovviamente, per degustazioni straordinarie di cibo e vini!

Questa settimana abbiamo percorso la prima tappa dell’S1, il grande sentiero del Roero che lo attraversa interamente da Bra a Cisterna d’Asti.

La prima tappa di circa 22 Km l’abbiamo percorsa in una splendida giornata di sole di aprile con l’aria ancora fresca, il clima ideale per camminare!

Roero Trekking e Paesaggi:

Lasciano a bocca aperta: sembra incredibile come a pochi chilometri di distanza tutto possa essere così diverso dal paesaggio delle Langhe! Ammiriamo lungo tutto il cammino le meravigliose Rocche  (Museo delle Rocche), scopriamo perché possiamo ancora vedere dei fossili che richiamano immediatamente alla presenza del mare in ere nemmeno troppo lontane, la guida naturalistica ci racconta degli animali che popolano i boschi del Roero e ci godiamo il fresco e la magia degli intricati tratti boschivi.

rocche roero - sentieri per Trekking
Uno scorcio delle rocche del Roero

Il trekking nel Roero è il modo migliore per assaporare lentamente questo meraviglioso territorio. I sentieri sono moltissimi e tutti possono decidere di farsi accompagnare in un trekking tra queste splendide colline o quelle delle Langhe per trascorrere una giornata in armonia con la natura…prenota anche tu  una esperienza a passeggio nelle Langhe e nel Roero!

Roero e Vini

Il Roero è anche terra di splendidi e rinomati vini, primo fra tutti l’Arneis, un bianco fresco, fruttato, ideale per un aperitivo in terrazza.

I vini bianchi di questo territorio rappresentano un orgoglio per le cantine tutte da visitare e da abbinare alla visita delle Langhe per spezzare un po’ l’egemonia dei grandi rossi, come il Barolo e il Barbaresco.

Noi di SlowDays nei nostri tours dei vini , se siete d’accordo, amiamo sempre inserire una passeggiata nel Roero o una visita in cantina. Potrete assaggiare i bianchi freschi, come l’Arneis e la Favorita.

Ma il Roero è anche terra del fratello roerino di Barolo e Barbaresco, il vino Roero prodotto sempre da uve Nebbiolo. Le cantine del Roero spesso riserveranno delle grandi sorprese come i Crutin, meravigliose cantine scavate nel tufo, dove le ere geologiche sono tutte impresse negli strati di terra che custodiscono preziose bottiglie.

Lasciati conquistare dal Roero e potrai raccontare ai tuoi amici al tuo rientro di aver scoperto un posto “nascosto” e ancora sconosciuto per tanti turisti!

Se ti interessa organizzare per te o per un gruppo di tuoi amici, una vacanza itinerante, contattami: Organizziamo transfer, prenotiamo strutture e ti offriamo un tour enogastronomico abbinato!

 

Comments

Lascia un commento