DALL’ISLANDA ALLE LANGHE
Il cane, il trifulao e gli amici islandesi

La richiesta

My name is A*** and I am from Iceland.  We are about 6-8 couples that are interested in a gourmet wine – bike trip in Piedmont.  We have drunk a lot of wine from Piedmont in the past and are interested in the region.  We are thinking one week.

What do you offer?

Mi chiamo A**** e scrivo dall’Islanda. Siamo 6-8 coppie interessate a un tour in bici in Piemonte. Abbiamo bevuto molti vini del Piemonte e siamo per questo molto interessati alla regione. Stiamo pensando a una settimana. Cosa ci offri?

I tempi

Era il 09 febbraio 2018, la vacanza degli islandesi si è realizzata dal 1 all’8 ottobre 2019…un bel tempo di gestazione direi!

Certamente nel frattempo ho seguito altri clienti, ma di tanto in tanto arrivavano le mail con richieste e suggerimenti ed io rispondevo con proposte e nuovi itinerari alla scoperta del Piemonte.

Creando il programma

Fin da subito è stata chiara la volontà di affidarsi a SlowDays come esperto locale. Sono le situazioni che mi piacciono di più: il cliente che mi lascia libera di proporre e spaziare anche su luoghi meno noti e fuori dai tracciati turistici tradizionali.

Mi parlavano di cantine con grandi nomi come Gaja e Vietti, mi parlavano di tour in bici di molti chilometri al giorno, di ristoranti stellati insomma volevano davvero conoscere il meglio!

Ho proposto loro, visto che i giorni a disposizione non erano pochissimi, di trascorrere qualche giorno anche in Monferrato: hanno accettato volentieri! Volevano a tutti i costi degustare Barolo e Barbaresco, ma sono riuscita a far loro scoprire anche il Barbera e le bollicine di Langa!

Come si è realizzato il loro programma?

2 notti in Monferrato in una tenuta immersa nel verde con Spa e cantina e 5 notti in un boutique hotel nel cuore delle Langhe, ai piedi del Castello di Grinzane Cavour.

Ogni giorno un’esperienza diversa alla scoperta di luoghi e persone.

Ogni giorno qualche chilometro in bici insieme a una guida locale preparata e simpatica che si è adeguata ai loro ritmi che di solito prevedevano volate in salita seguite da lunghe soste al bar: sempre itinerari diversi alla scoperta del Monferrato, delle Langhe del Barolo, dell’Alta Langa e della Langa del Barbaresco.

Le foto in mezzo ai vigneti con assaggi degli acini maturi, lo stupore di fronte ai paesaggi dell’Alta Langa, le dolci colline del Barbaresco da percorrere sotto un cielo azzurro e un bel sole a sottolineare i colori autunnali dei vigneti… Degustazioni in cantina di livello molto alto con vecchie annate e riserve, ma anche esperienze in cantine piccole e familiari che ho insistito ad inserire e che alla fine sono quelle che più li hanno entusiasmati (come sempre accade del resto!)

Per molti di loro, il primo assaggio di tartufo bianco: e allora una ricerca in un bel bosco fitto insieme ai cani da tartufo e poi racconti sul tartufo e una degustazione contadina impreziosita dal fungo albese dal profumo unico.

E poi le cene in alcuni dei più prestigiosi ristoranti della zona, intervallate da pranzi conviviali in osteria.

La scoperta del Roero insieme al titolare di una piccola cantina; e una degustazione narrata per conoscere i vini della zona abbinati ai grandi formaggi piemontesi.

Concludendo

Tutto questo è stato il compimento di un lungo lavoro che mi ha portato piano piano a conoscere sempre meglio questo simpatico gruppo nordico; la loro conoscenza mi ha consentito di creare un programma su misura che ha suscitato davvero molto entusiasmo, decisamente oltre le mie aspettative!

La ricetta è una sola: io conosco e amo il Piemonte, tu sai quello che ti piace e cosa vuoi da una vacanza…lì in mezzo si trova la realizzazione del nostro progetto per creare momenti indimenticabili!

8 giorni sono volati, ci siamo salutati con la promessa di rivederci…e ancora una volta, i clienti sono diventati amici!

Una carrellata di emozioni!

Comments

Lascia un commento