CLAUDIA, IL CUORE E LA MENTE

Ciao sono Claudia e ho creato Slow Days dopo un importante cambiamento nella mia vita professionale. Come capita a molti, non ero contenta del mio lavoro da troppo tempo. Dopo essermi lamentata, aver dato la colpa al destino e aver pensato non ci fosse modo di cambiare quella vita che non mi rispecchiava, ho preso una decisione…PROVARCI!

Nella mia vita professionale ho sempre avuto a che fare con il turismo e quindi la scelta è arrivata in modo naturale; ho cominciato a studiare, ad andare in giro per conoscere in modo più approfondito il meraviglioso territorio in cui vivo e dove sono nata e ho scoperto che non lo conoscevo affatto!

Questo lavoro mi ha consentito di scoprire tesori nascosti, conoscere persone straordinarie, vivere esperienze indimenticabili (eh sì, le ho provate proprio tutte prima di consigliarle agli altri!) e innamorarmi letteralmente di questo meraviglioso Piemonte!

Slowdays (io dico che è il mio terzo figlio) nasce, nel 2016, per mettere a disposizione la mia esperienza sul territorio per chi lo vuole conoscere in maniera diversa e fuori dalle proposte turistiche più scontate, prendendosi un po’ di tempo per farlo con calma

Ci sono i grandi portali, su Internet c’è tutto, ma nel mio piccolo credo di poter offrire qualcosa che lì faresti molta fatica a trovare: un’esperienza locale e umana che ti resterà nel cuore.

CLAUDIA DI SLOWDAYS

ROBERTO, LO SPORTIVO AMMINISTRATIVO

Ciao sono Roberto, il marito di Claudia.

Ho deciso di collaborare con Claudia mettendo a disposizione quello che so fare meglio: sono sempre stato uno sportivo e quindi mi sto appassionando alla parte legata alle attività all’aria aperta, come i trekking e i tour in bici, cercando nuovi percorsi e preparando le tracce per i clienti.

Claudia è una creativa, ma qualcuno che tenga i conti in ordine è fondamentale! Quindi le do una mano su quello che lei detesta di più: fatture, burocrazia, adempimenti vari…

ROBERTO DI SLOWDAYS

LIA, LA CURIOSA

La curiosità è sempre stata nel mio sangue già da piccola; mi fermavo ad ammirare ogni piccolo dettaglio ovunque io fossi.

Nata e vissuta in montagna per i primi undici anni della mia vita, amo stare all’aria aperta e a contatto con le persone.

Sono una “Bastian cüntrari” (si dice in piemontese, in italiano non credo ci sia una traduzione) perché amo fare esperienze originali, fuori dal comune, ma soprattutto indimenticabili.

LIA DI SLOWDAYS

LAURA, L’INFORMATICA

Ciao sono Laura, e sono la mamma di Claudia

Mi dicono che non dimostro gli anni che ho: io credo sia vero soprattutto per la voglia di fare e l’energia che ancora ho nonostante l’età…che ovviamente non svelerò mai!

Mia figlia è una creativa: le sue idee sono in continua evoluzione e avrebbe bisogno di 10 persone per realizzarle tutte.

Io ho un passato da informatica e quindi so che l’informatica la potrebbe aiutare molto! Il mio motto è: “Tutto quello che fai nello stesso modo per almeno 3 volte in un mese, vale la pena venga informatizzato!”. Lei non ci crede sempre, ma sono qui per dimostrarglielo!

Per il resto sono felice grazie a Slowdays di scoprire le bellezze e i tesori della terra in cui vivo da quando ho 18 anni.

LAURA DI SLOWDAYS

Incontra le PERSONE prima dei luoghi!