Oggi ti voglio parlare di Alba. Non ti voglio invitare nelle Langhe o nel Roero o nel Monferrato. Non voglio che tu vada a spasso per le colline.

Il miglior compagno di viaggio per esplorare le Langhe è uno dei libri della scrittrice Maria Tarditi

Quando si viaggia, quando si visitano posti nuovi o semplicemente si cammina su stradine di campagna/montagna

Questa mattina ho sentito nominare Gelindo…  ed ho cominciato a chiedermi chi fosse e cosa rappresentava questo personaggio natalizio piemontese!

 

In estate tanto duro lavoro per ottenere un ottimo risultato in autunno…

Il Monumento all’amore delle Langhe: Il Cedro del Libano di La Morra

Guardando l’infinità di lucchetti che occupa i nostri ponti e cancelli, mi sono chiesta come facevano gli innamorati dell’800 a sigillare le loro promesse di amore eterno senza questi aggeggi moderni. Allora, facciamo un salto nel passato ed andiamo a scoprirlo insieme!

Una passeggiata nelle Langhe ed all’improvviso La Cappella del Barolo!

Qual era il vostro gioco preferito quando eravate bambini? Il mio… il caleidoscopio!

PRIMA SCENA, ALBA Sabato pomeriggio…. Ancora tanti pensierini da acquistare. Non trovo parcheggio. C’è tanta gente in giro ed io ho fretta! Non guardo nulla, sono di corsa!

Voglio parlarti di Torino a Natale: perché dovresti visitarla proprio in questo periodo?

“Torino è davvero una bella città”, “Torino è molto più bella di come te la aspetti“…questi sono i commenti che di solito fanno i visitatori che capitano a Torino.

Questa è bella! Dobbiamo imparare a vivere lentamente dagli svedesi!

Questa mattina ho letto con curiosità del racconto di Filippa Lagerback (quella che da anni affianca Fabio Fazio, ma questo non c’entra nulla) a proposito dello stile di vita svedese, più lento rispetto al nostro, con ritmi meno frenetici.

Ma per le vie del borgo  /     dal ribollir de’ tini   /     va l’aspro odor dei vini /   l’anime e rallegrar          [GIOSUE’ CARDUCCI]