Booking Policy

Tutti i nostri tour sono organizzati da noi:

Slow Days di Giachino Claudia
Via XXV Aprile 5 /  12040 Corneliano d’Alba
P.Iva 03653870042  /  CF: GCHCLD76M58A124P

 

Durante il tour il cliente sarà coperto dalla nostra Assicurazione Responsabilità Civile (Europe Assistance – Piazza Trento, 8 20135 – Milano, nr. 9109121).

1) PRENOTAZIONI

L’accettazione della prenotazione da parte di SlowDays è subordinata all’effettiva disponibilità di posti. Le prenotazioni verranno considerate definitive dopo conferma da parte di SlowDays, anche via email o fax, al cliente.

Indicazioni relative al pacchetto turistico non contenute nei documenti contrattuali, opuscoli o altra forma di comunicazione scritta, saranno fornite in tempo da SlowDays, prima della data di inizio del viaggio, come da obblighi previsti dal Dlgs 79/2011

2) PAGAMENTI

All’atto della prenotazione, viene richiesto il pagamento di un acconto pari al 25% della somma totale. Il pagamento dell’intera somma è richiesto entro 30 giorni dalla partenza. Nel caso di prenotazioni effettuate a meno di 30 giorni dalla partenza, è richiesto l’intero pagamento alla prenotazione, salvo accordi differenti. In mancanza del pagamento delle somme sopra menzionate nelle date stabilite, SlowDays avrà facoltà di cancellare il contratto.

3) TRASFERIMENTO DI CONTRATTO

Il cliente che intenda rinunciare al contratto può essere sostituito da un’altra persona a condizione che:

  1. a) A SlowDays sia data notizia almeno 4 giorni di calendario prima della data di partenza del tour, insieme ai dati personali del subentrante;
  2. b) Il subentrante soddisfi tutte le condizioni per la fruizione del servizio (art.10 Dlgs 111/95) ed in particolare i requisiti relativi a passaporti, visti, certificazioni sanitarie;
  3. c) Il subentrante rimborsi SlowDays di tutte le spese eventualmente sostenute per il trasferimento del contratto, somma da stabilirsi prima del trasferimento del contratto stesso

Inoltre, il cliente e il subentrante sono entrambi responsabili per il pagamento del pacchetto turistico e della somma di cui all’art.c del presente articolo.

Nel caso di determinati servizi, fornitori di terze parti hanno il diritto di rifiutare la sostituzione al subentrante, anche se effettuata entro i limiti stabiliti dal presente articolo.

SlowDays non sarà ritenuta responsabile per l’eventuale non accettazione della sostituzione da parte di terze parti. Tale accettazione sarà notificata tempestivamente da  SlowDays alle parti coinvolte prima della partenza.

4) RECESSO

Nel caso di recesso dal pacchetto turistico il cliente è, in ogni caso, responsabile per il pagamento del prezzo del pacchetto turistico. Se il recesso avviene per ragioni diverse da quelle previste nell’articolo 7 delle presenti Condizioni Generali, il cliente dovrà corrispondere, secondo l’art.1373, paragrafo III del Codice Civile, una penale di cancellazione come sotto specificato:

  • il 10% del prezzo del pacchetto turistico se il recesso avviene entro 30 giorni prima della partenza
  • il 30% del prezzo del pacchetto turistico se il recesso avviene tra i 29 e I 18 giorni prima della partenza
  • il 50% del prezzo del pacchetto turistico se il recesso avviene tra i 17 e i 10 giorni prima della partenza.
  • Il 75% del prezzo del pacchetto turistico se il recesso avviene tra i 9 e I 3 giorni prima della partenza
  • 100% del prezzo del pacchetto turistico se il recesso avviene oltre questi termini

5) RECESSO DEL CLIENTE SENZA PENALITA’

Il cliente può recedere dal contratto, senza incorrere in alcuna penalità, nelle seguenti circostanze:

  • un cambiamento significativo di uno o più elementi del contratto che possano oggettivamente essere considerate fondamentali per la fruizione del pacchetto turistico nella sua interezza e proposto da SlowDays dopo la conclusione del contratto stesso ma prima della partenza e non accettato dal cliente

Nelle circostanze sopra menzionate, il cliente ha diritto alle seguenti opzioni:

  • la fruizione di un pacchetto turistico alternativo, senza aumento di costo o con la restituzione dell’eccesso di prezzo già pattuito, nel caso in cui il secondo pacchetto turistico dovesse costare meno del primo
  • la restituzione di ogni somma corrisposta come pagamento anche parziale. Tale restituzione deve essere effettuata entro 7 giorni di calendario dal ricevimento della richiesta di rimborso

Il cliente deve comunicare la propria decisione (accettare il cambiamento o recedere) entro due giorni di calendario dal ricevimento della notizia del cambiamento. In assenza di specifica notifica oltre il suddetto termine, la proposta fatta da SlowDays sarà considerata accettata.

Il cliente che decida di recedere dal contratto prima della partenza per circostanze diverse da quelle indicate nel presente articolo dovrà corrispondere, dedotto l’acconto pagato come da articolo 4, le penalità indicate nell’articolo 6.

6) CAMBIAMENTI AL TOUR

Eventuali cambiamenti al tour, richiesti dal cliente, dopo la confermazione della prenotazione, potrebbero generare spese per SlowDays ed occasionalmente penalità addebitate da fornitori. In questo caso, tali importi dovranno essere addebitati al consumatore. Recesso parziale di alcuni viaggiatori sotto lo stesso contratto e la risultante diminuzione del numero dei partecipanti al tour sarà considerata recesso parziale e quindi regolata dall’art.6.

Condizioni generali per la vendita di pacchetti turistici

1) PREMESSA, IL CONCETTO DI PACCHETTO TURISTICO

Il Decreto Legislativo n.79/2011 stabilisce, per la protezione del consumatore, che l’organizzatore e il venditore di un pacchetto turistico debbano possedere un’autorizzazione per portare avanti la loro attività.

Al consumatore spetta una copia del contratto di vendita del pacchetto turistico (in ottemperanza art.3, Dlgs 79/2011, Codice del Turismo), documento indispensabile per l’accesso al Fondo di Garanzia come stabilito dall’art.51 del Codice del Turismo, art.16 delle presenti Condizioni Generali.

Il concetto di Pacchetto turistico (art.34 Dlgs 79/2001) è definito come segue: I pacchetti turistici hanno ad oggetto i viaggi, le vacanze, i circuiti tutto compreso, le crociere turistiche, risultanti dalla combinazione, da chiunque ed in qualunque modo realizzata, di almeno due degli elementi di seguito indicati, venduti od offerti in vendita ad un prezzo forfetario:
a) trasporto;
b) alloggio;
c) servizi turistici non accessori al trasporto o all’alloggio di cui all’articolo 36, che costituiscano, per la soddisfazione delle esigenze ricreative del turista, parte significativa del pacchetto turistico.

2) FONTI LEGISLATIVE

Il contratto di vendita di pacchetti turistici è regolato, oltre che dalle presenti Condizioni Generali, dalle clausole indicate nei documenti di viaggio ricevuti dal cliente.

Detto contratto, avente come oggetto servizi da effettuare sia in territorio nazionale che all’estero, è inoltre regolato, dove applicabile, dalla legge 1084 del 27/12/1977 ratificata ad implementata dalla convenzione internazionale relativa ai contratti di viaggio (CCV) firmata a Bruxelles, 23/04/70, e dal sopra menzionato Dlgs n.79/2011

3) PRENOTAZIONI

L’accettazione della prenotazione da parte di SlowDays (* Di Giachino Claudia) è subordinate all’effettiva disponibilità di posti. Le prenotazioni verranno considerate definitive dopo conferma da parte di SlowDays, anche via email o fax, al cliente.

Indicazioni relative al pacchetto turistico non contenute nei documenti contrattuali, opuscoli o altra forma di comunicazione scritta, saranno fornite in tempo da SlowDays  prima della data di inizio del viaggio, come da obblighi previsti dal Dlgs 79/2011

4) PAGAMENTI

All’atto della prenotazione, viene richiesto il pagamento di un acconto pari al 25% della somma totale. Il pagamento dell’intera somma è richiesto entro 30 giorni dalla partenza. Nel caso di prenotazioni effettuate a meno di 30 giorni dalla partenza, è richiesto l’intero pagamento alla prenotazione. In mancanza del pagamento delle somme sopra menzionate nelle date stabilite, SlowDays avrà facoltà di cancellare il contratto.

5) TRASFERIMENTO DI CONTRATTO

Il cliente che intenda rinunciare al contratto può essere sostituito da un’altra persona a condizione che:

  1. a) A SlowDays sia data notizia almeno 4 giorni di calendario prima della data di partenza del tour, insieme ai dati personali del subentrante;
  2. b) Il subentrante soddisfi tutte le condizioni per la fruizione del servizio (art.10 Dlgs 111/95) ed in particolare i requisiti relativi a passaporti, visti, certificazioni sanitarie;
  3. c) Il subentrante rimborsi SlowDays di tutte le spese eventualmente sostenute per il trasferimento del contratto, somma da stabilirsi prima del trasferimento del contratto stesso

Inoltre, il cliente e il subentrante sono entrambi responsabili per il pagamento del pacchetto turistico e della somma di cui all’art.c del presente articolo.

Nel caso di determinati servizi, fornitori di terze parti hanno il diritto di rifiutare la sostituzione al subentrante, anche se effettuata entro i limiti stabiliti dal presente articolo.

SlowDays non sarà ritenuta responsabile per l’eventuale non accettazione della sostituzione da parte di terze parti. Tale accettazione sarà notificata tempestivamente da SlowDays alle parti coinvolte prima della partenza.

6) RECESSO

Nel caso di recesso dal pacchetto turistico il cliente è, in ogni caso, responsabile per il pagamento del prezzo del pacchetto turistico. Se il recesso avviene per ragioni diverse da quelle previste nell’articolo 7 delle presenti Condizioni Generali, il cliente dovrà corrispondere, secondo l’art.1373, paragrafo III del Codice Civile, una penale di cancellazione come sotto specificato:

– il 10% del prezzo del pacchetto turistico se il recesso avviene entro 30 giorni prima della partenza

– il 30% del prezzo del pacchetto turistico se il recesso avviene tra i 29 e I 18 giorni prima della partenza

– il 50% del prezzo del pacchetto turistico se il recesso avviene tra i 17 e i 10 giorni prima della partenza.

– Il 75% del prezzo del pacchetto turistico se il recesso avviene tra i 9 e I 3 giorni prima della partenza

– 100% del prezzo del pacchetto turistico se il recesso avviene oltre questi termini

7) RECESSO DEL CLIENTE SENZA PENALITA’

Il cliente può recedere dal contratto, senza incorrere in alcuna penalità, nelle seguenti circostanze:

– un cambiamento significativo di uno o più elementi del contratto che possano oggettivamente essere considerate fondamentali per la fruizione del pacchetto turistico nella sua interezza e proposto da SlowDays dopo la conclusione del contratto stesso ma prima della partenza e non accettato dal cliente

Nelle circostanze sopra menzionate, il cliente ha diritto alle seguenti opzioni:

– la fruizione di un pacchetto turistico alternativo, senza aumento di costo o con la restituzione dell’eccesso di prezzo già pattuito, nel caso in cui il secondo pacchetto turistico dovesse costare meno del primo

– la restituzione di ogni somma corrisposta come pagamento anche parziale. Tale restituzione deve essere effettuata entro 7 giorni di calendario dal ricevimento della richiesta di rimborso

Il cliente deve comunicare la propria decisione (accettare il cambiamento o recedere) entro due giorni di calendario dal ricevimento della notizia del cambiamento. In assenza di specifica notifica oltre il suddetto termine, la proposta fatta da SlowDays sarà considerata accettata.

Il cliente che decida di recedere dal contratto prima della partenza per circostanze diverse da quelle indicate nel presente articolo dovrà corrispondere, dedotto l’acconto pagato come da articolo 4, le penalità indicate nell’articolo 6.

8) CAMBIAMENTI AL TOUR

Eventuali cambiamenti al tour, richiesti dal cliente, dopo la confermazione della prenotazione, potrebbero generare spese per SlowDays ed occasionalmente penalità addebitate da fornitori. In questo caso, tali importi dovranno essere addebitati al consumatore. Recesso parziale di alcuni viaggiatori sotto lo stesso contratto e la risultante diminuzione del numero dei partecipanti al tour sarà considerata recesso parziale e quindi regolata dall’art.6.

9) LIMITI DI RESPONSABILITA’

SlowDays sarà responsabile del danno per il cliente dovuto al totale o parziale inadempimento delle obbligazioni contrattuali, sia direttamente che da parte di terze parti fornitrici di servizi, se non provato che l’evento sia stato occasionato dal cliente (comprese autonome iniziative del cliente prese nel corso dell’esecuzione dei servizi del tour) o da circostanze estranee alla fruizione del servizio previsto dal contratto, eventi fortuiti o di forza maggiore, cioè per circostanze che SlowDays non avrebbe potuto, con ogni cura professionale, ragionevolmente prevedere o risolvere.

10) LIMITI DI RISARCIMENTO PER DANNI

L’importo risarcibile da parte di SlowDays per danni non sarà in nessun caso superiore alle indennità previste dall’art.44, 45 e 47 del Dlgs 79/2011 e dell’art. 1783 e 1784 del Codice Civile.

11)MODIFICHE AI TERMINI CONTRATTUALI

– Prima della partenza

Nel caso sorgesse per SlowDays la necessità di apportare modifiche significative ad uno o più termini del contratto, informazione scritta verrà data al cliente rispetto al tipo di modifica e della relativa variazione di prezzo. Il cliente dovrà comunicare a SlowDays entro due giorni lavorativi la propria scelta. Nel caso in cui il cliente non accettasse il cambio, potrà scegliere di recedere dal contratto senza penalità.

– Dopo la partenza

Nel caso in cui una parte essenziale dei servizi non possano essere forniti, SlowDays si farà carico di trovare opportune alternative senza alcun costo per il cliente, o di rimborsare al cliente la differenza tra i servizi previsti e quelli forniti. Nel caso non fosse possibile fornire una soluzione alternativa o nel caso in cui il cliente non accettasse l’alternativa per una ragione giustificabile, SlowDays offrirà un mezzo di trasporto equivalente a quello previsto, soggetto a disponibilità di posti, per permettere il rientro del cliente nel luogo di partenza o in altra destinazione concordata.

12) CLASSIFICAZIONE DEGLI HOTEL

SlowDays riporta fedelmente la classificazione degli stabilimenti presenti nei programmi. In assenza di classificazioni ufficiali l’organizzatore, sulla base di criteri di valutazione, fisserà una classificazione basata sugli standard di qualità di ogni hotel individuale.

13) REQUISITI PER I VIAGGIATORI

I viaggiatori devono essere in possesso di passaporti individuali o altri documenti validi per viaggiare in tutte le destinazioni previste dall’itinerario, di tutti i visti o gli eventuali certificati sanitarti. I viaggiatori dovranno, inoltre, osservare normali standard di comportamento prudente e diligente oltre alla condotta specificatamente richiesta in alcuni Paesi.

I viaggiatori saranno ritenuti responsabili per ogni danno causato dalla propria inosservanza di quanto previsto. Il consumatore dovrà fornire a SlowDays tutte le informazioni, i documenti e gli elementi in suo possesso utili per esercitare il diritto di surroga di quest’ultima verso terze parti responsabili per il danno. Il consumatore è responsabile verso l’organizzatore per la perdita del diritto di surroga.

Al momento della prenotazione, il consumatore dovrà comunicare per iscritto a SlowDays ogni particolare richiesta che potrebbe essere oggetto di specifiche condizioni nella definizione del tour e potrebbero comprometterne la fattibilità.

14) RECLAMI

Qualsiasi comunicazione di impropria osservanza o di inosservanza delle obbligazioni contrattuali dovrà essere fatta con tempestività in modo che SlowDays possa provvedere altrettanto tempestivamente. Il viaggiatore potrà comunque sempre inviare un reclamo scritto tramite lettera raccomandata A/R da inviare entro 10 giorni dalla fine del viaggio.

15) VALIDITA’ DEI PREZZI DEI PACCHETTI TURISTICI

I prezzi dei pacchetti turistici sono garantiti da SlowDays al momento della conferma di prenotazione, sempre che vengano rispettati i termini di pagamento di cui all’art.4

16) ASSICURAZIONE E FONDO DI GARANZIA

Durante il tour il cliente sarà coperto dall’Assicurazione Responsabilità Civile (Europe Assistance – Piazza Trento, 8 20135 – Milano, nr. 9109121).

Agenzia/T.o. iscritta/o al Fondo di Garanzia Viaggi S.r.l.  ( www.garanziaviaggi.it ) con sede in Roma via Nazionale 60 – Certificato n. A/200.2030/6/2018 ai fini di quanto disposto dall’art. 50, commi 2 e 3, D.Lgs. 79/2011 e ss. mm.

All’atto della prenotazione è consigliabile sottoscrivere un’assicurazione integrativa per coprire spese di cancellazione, spese sanitarie e altre eventuali coperture.

17) FORO COMPETENTE

Tutte le eventuali dispute saranno risolte dalla legge Italiana e per ogni azione legale che dovesse insorgere sarà competente il foro di Asti.

Comunicazione obbligatoria ai sensi dell’art.16 della Legge 269/98: Ai sensi dell’art. 16 della legge 269/98: la legge italiana punisce con la pena della reclusione i reati inerenti alla prostituzione e alla pornografia minorile, anche se gli stessi sono commessi all’estero.

Privacy. I dati personali saranno trattati nel rispetto della Legge 675/1996 e le informazioni raccolte saranno utilizzate unicamente per lo svolgimento della prestazione oggetto del presente contratto. Tali informazioni non verranno in nessun caso trasmesse a terze parti e possono essere cancellate su richiesta del consumatore.